Formazione

  • Titolo di Dottore di Ricerca in “Ingegneria Agro-Forestale”, conseguito presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Firenze – Dipartimento di Ingegneria Agraria e Forestale (Dottorato con borsa di studio della durata di 36 mesi). Tesi di dottorato dal titolo: “Una regressione parzialmente fittizia delle superfici a castagneto da frutto in alcune aree significative della Regione Emilia Romagna”, Tutor Prof. Paolo Pellegrini (16 marzo 2009).
  • Iscrizione all’albo dei Dottori Agronomi e Forestali di Livorno, n. 219 (febbraio 2007).
  • Abilitazione all’esercizio della libera professione di Dottore Agronomo e Forestale (settembre, 2006).
  • Laurea quinquennale in Scienze Forestali e Ambientali, conseguita presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli studi di Firenze con votazione finale di 107/110. Tesi di laurea dal titolo: “Studio delle dinamiche evolutive dell’uso del suolo in ambiente montano. Il caso dei comuni di Cutigliano e S. Marcello Pistoiese”, Relatore Prof. Paolo Pellegrini e Co-relatore Prof. Gianfranco Calamini (15 giugno 2005).
  • Tirocinio pratico applicativo (300 ore) pre-laurea svolto presso il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (agosto 2001 – settembre 2003).
  • Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico “F. Cecioni”, Livorno (luglio, 1999).

Attività di ricerca

  • A febbraio 2010 risulta vincitore di una borsa di studio della durata di n. 6 mesi per la realizzazione del programma dal titolo “Analisi ed elaborazione dei dati relativi alle denunce di incidenti stradali provocati dalla fauna selvatica per l’anno 2009 per l’aggiornamento del database regionale” da svolgersi presso il Centro Interuniversitario di Ricerca sulla Selvaggina e sui Miglioramenti Ambientali a fini Faunistici dell’Università degli Studi di Firenze. L’attività di ricerca sopra descritta si è conclusa nel mese di agosto 2010, con il raggiungimento degli obiettivi prefissati e concordati con il Responsabile Scientifico del Progetto: Dott.ssa MariaPaola Ponzetta.
  • Dal 2004 si occupa di tematiche inerenti lo studio e la rappresentazione del territorio agro-forestale. A tal riguardo ha approfondito in particolare l’impiego di cartografia tradizionale, le tecniche di rilievo topografico, le possibilità di utilizzazione della cartografia digitale, la georeferenziazione delle informazioni territoriali mediante posizionamento GPS, la ortorestituzione delle immagini aerofotogrammetriche, le elaborazioni con strumenti GIS.

Attività didattica

  • Docente a contratto con l’affidamento dell’attività didattica integrativa per il II° anno, I° semestre, del Corso di Laurea in Scienze Forestali e Ambientali Anno Accademico 2009/2010: “Elementi di Cartografia” e “I sistemi Informativi Geografici”, così come deliberato dal Consiglio di Facoltà del 20/10/2009 – Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Firenze
  • Cultore della materia in Cartografia, Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Firenze (novembre 2006).
  • Il sottoscritto ha collaborato alle lezioni ed esercitazioni del corso di Cartografia nell’anno accademico 2005/2006, 2006/2007, 2007/2008, 2008/2009, 2009/2010.
  • Assistenza alla cattedra di Cartografia per gli studenti del Corso di Laurea in Scienze Forestali ed Ambientali: esercitazioni integrative esterne dei corsi del Dipartimento e Co-relatore ad alcune tesi di laurea

Incarichi e collaborazioni con Enti Pubblici

  • Marzo 2015 Incarico professionale effettuazione collaudi nelle aziende agricole beneficiarie di contributi, ai sensi del Regolamento C.E. n. 1698/05 – Piano di Sviluppo Rurale della Regione Toscana 2007-2013 – FASE 6 Anno 2013 da parte della Provincia di Grosseto con le seguenti mansioni:

–     Acquisizione del fascicolo cartaceo relativo alla richiesta di contributo presso l’Ente    competente (Provincia di Grosseto, Unione dei Comuni “Colline del Fiora”, “Colline Metallifere”, “Amiata Grossetano”); l’incaricato assume la responsabilità della custodia della documentazione ricevuta, fino al momento della riconsegna;

–     acquisizione, nell’ambito del sistema ARTEA (fascicolo aziendale, Dossier), della documentazione utile al collaudo ed eventuale richiesta, per il tramite dell’ente competente, delle integrazioni necessarie;

–     verifica dei titoli di spesa e delle relative quietanze di avvenuto pagamento in relazione all’investimento riconosciuto nel corso del sopralluogo, secondo le modalità indicate dal Documento Attuativo Regionale (D.A.R.) vigente, al par. 3.3.3.1. “Principi generali relativi all’ammissibilità delle spese”;

–     effettuazione del sopralluogo presso l’azienda beneficiaria per la dettagliata rilevazione degli interventi oggetto di contributo e redazione e sottoscrizione del verbale di sopralluogo secondo lo schema previsto;

–     caricamento degli accertamenti e delle verifiche secondo le modalità e prassi previste nell’ambito del sistema informativo ARTEA; chiusura con relativa firma  del modulo di collaudo;

–     Riconsegna del fascicolo cartaceo all’ufficio con formale comunicazione di avvenuta conclusione dell’iter istruttorio.

  • (Dicembre 2013 – Dicembre 2014) Incarico professionale da parte del Comune di Scandicci con le seguenti mansioni:

–     Consulenza tecnica finalizzata all’istruttoria delle pratiche relative ai progetti di sistemazione ambientale di cui all’art. 45 della L.R. 1/05 e all’art. 12 del relativo Regolamento regionale, e formulazione dei relativi pareri;

–     Effettuazione dei collaudi relativi agli interventi di sistemazione ambientale di cui all’art. 45 della L.R. 1/05 e all’art. 12 del citato Regolamento regionale;

–     Ulteriori eventuali consulenze di natura agronomica.

  • (Giugno 2013) Incarico professionale per la redazione di una perizia di stima giurata di terreni in ambito agricolo rurale nel territorio del Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli da parte dell’Ente Parco Regionale M.S.R.M.
  • (Biennio 2011-2012) Incarico professionale per l’elaborazione di rapporti tecnico-informativi di verifica/controllo (LR 39/2000 e s.m.i., DPGR 48R/2003 e s.m.i.) da parte della Provincia di Grosseto – Area Ambiente e Conservazione della Natura – U.P. Forestazione e Antincendi boschivi in ambito di vincolo idrogeologico e forestale.
  • (Gennaio – Febbraio 2010) Incarico professionale nell’ambito del Progetto “Piano di formazione sulla gestione sostenibile delle zone umide del Dhi Qar” per il Supporto alla gestione della cartografia delle zone umide del Dhi Qar (Progetto finanziato dal Ministero degli Affari Esteri), affidato dal Responsabile Scientifico della ricerca, Prof. Matteo Barbari, afferente al Dipartimento di Ingegneria Agraria e Forestale di Firenze.
  • Collaborazione Coordinata e Continuativa (Ottobre 2008 – Luglio 2009) con la Provincia di Livorno U.S. Pianificazione, Difesa del Suolo e delle Coste – U.O. Salvaguardia della Natura – inerente le attività forestali. Nello specifico il sottoscritto ha svolto le seguenti funzioni:

–     Istruttoria tecnica delle istanze di vincolo idrogeologico ai sensi della L.R. 39/2000 e del Regolamento Forestale Regionale;

–     Progettazione della opere di manutenzione ordinaria e straordinaria a carico della viabilità forestale e dei viali parafuoco insistenti sulle aree demaniali gestite dalla Provincia di Livorno;

–     Collaborazione tecnica per la gestione delle misure forestali attinenti la valorizzazione del bosco e la protezione degli incendi, presenti nel P.S.R. 2007-2013;

–     Istruttoria delle istanze per la valutazione di incidenza ai sensi della L.R. 56/2000;

–     Attuazione tecnica del Piano Forestale del Complesso Demaniale Colline Livornesi e del Complesso Demaniale Foresta di Montioni;

–     Attività operativa di prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi (Responsabile di Sala Operativa AIB, Direttore per le operazioni di spegnimento AIB).

  • Collaborazione a tempo parziale (150 ore) presso la Presidenza della Facoltà di Agraria di Firenze (Ottobre-Gennaio 2005) con le seguenti mansioni:

–     Distribuzione delle schede di valutazione della didattica;

–     Attività di front-office per gli studenti;

–     Collaborazione con il personale addetto alle pratiche amministrative.

  • Collaborazione a tempo parziale (150 ore) presso il Centro Servizi Informatici dell’Ateneo Fiorentino (Luglio-Ottobre 2003) con le seguenti mansioni:

–     Punto informativo presso tutte le facoltà con lo scopo di dare informazioni sui   contenuti dei corsi di formazione informatica, sulle relative modalità di erogazione e        di iscrizione;

–     Debug tecnico del corso di inglese on-line che CSIAF stava preparando per tutti gli studenti dell’Università di Firenze;

–     Diffusione informazioni relative al conseguimento della patente europea del computer ECDL per gli studenti dell’ateneo fiorentino.

  • Collaborazione a tempo parziale (150 ore) presso la Biblioteca della Facoltà di Agraria di Firenze (Giugno-Novembre 2002) con la seguente mansione:

–     Attività di bibliotecario e assistente di sala.

Incarichi e collaborazioni con soggetti privati

  • (Da maggio a settembre 2011) Incarico di direzione Az. Agr. Agrituristico-Venatoria Le Arcate srl – Loc. Acquaviva, Collesalvetti (LI).
  • (Da luglio 2009 a Gennaio 2011) Incarico professionale affidato dall’Agenzia Energetica della Provincia di Livorno (EALP) nell’ambito di una convenzione tra EALP e Provincia di Livorno per lo svolgimento delle seguenti funzioni:

–     Istruttoria tecnica delle istanze di vincolo idrogeologico ai sensi della L.R. 39/2000 e del Regolamento Forestale Regionale;

–     Progettazione della opere di manutenzione ordinaria e straordinaria a carico della viabilità forestale e dei viali parafuoco insistenti sulle aree demaniali gestite dalla Provincia di Livorno;

–     Collaborazione tecnica per la gestione delle misure forestali attinenti la valorizzazione del bosco e la protezione degli incendi, presenti nel P.S.R. 2007-2013;

–     Istruttoria delle istanze per la valutazione di incidenza ai sensi della L.R. 56/2000;

–     Attuazione tecnica del Piano Forestale del Complesso Demaniale Colline Livornesi e del Complesso Demaniale Foresta di Montioni;

–     Attività operativa di prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi (Responsabile di Sala Operativa AIB, Direttore per le operazioni di spegnimento).

  • Studio topografico e vegetazionale del territorio pertinente alla “Tenuta Le Vallicelle”, località Limoncino – Livorno, relativa confinazione e produzione di carte tematiche (Giugno, 2008).
  • Dal 2005 è consulente tecnico dell’azienda “Ex Calafuria” situata a Gabbro – Livorno in località le Cerretelle.
  • Osservazione al Regolamento Urbanistico del Comune di Rosignano M.mo (LI); relativamente alle carte tematiche del territorio rurale e delle aree e beni soggetti a regole paesaggistiche.
  • Frazionamento terreni propedeutico alla formazione ed assegnazione delle quote ereditarie ed accatastamento di ex fabbricati rurali (azienda “Ex Calafuria”, Gabbro – Livorno).
  • Tagli boschivi di medie dimensioni su proprietà privata (Provincia di Livorno) e programmazione di tagli intercalari in pinete mediterranee di origine artificiale (Le Badie, Cecina, Livorno); dall’autorizzazione e/o dichiarazione fino alla direzione in cantiere.
  • Valutazione di stabilità di piante (VTA) in ambito urbano e peri-urbano (Provincia di Firenze, Provincia di Livorno).
  • Collaborazione alla realizzazione di due Piani d’Assestamento (cartografia tematica e rimarcatura dei confini) dei beni silvo-pastorali dei comuni di Santo Stefano del Sole e Forino (AV) e ad alcuni progetti di taglio nell’ambito di aste pubbliche in comprensori demaniali (Provincia Avellino).

Competenze professionali

  • Operazioni di Editing, produzione di carte tematiche e realizzazione di Sistemi Informativi Territoriali d’ausilio alla pianificazione territoriale.
  • Consulenze tecniche forestali e stima di boschi in piedi.
  • Riconfinazioni catastali.
  • Piani di Miglioramento Agricolo Aziendali.
  • Consulenze in ambito faunistico.
  • Impiego di strumentazione GPS con tecniche speditive in ambito forestale.
  • Valutazioni d’incidenza degli interventi costruttivi, selvicolturali e tecnici in genere sul territorio agro-forestale compreso in aree protette.
  • Capacità di impiego strutturale del legno, tondo e squadrato, per la realizzazione di edifici rurali semplici, verifica e validazione delle tecniche costruttive, aspetti della fisica tecnica e del recupero.
  • Studi paesaggistici.
  • Predisposizione di Piani e Regolamenti in ambito Agro-Silvo-Pastorale.
  • Progettazione di opere idraulico agrarie e idraulico forestali.
  • Analisi VTA per la valutazione della stabilità biomeccanica di piante arboree in ambito urbano.

Partecipazione a convegni come relatore

  • “6th International Conference on Forest Fire Research”, Coimbra (Portugal) 15-18 novembre 2010.
  • “Segni dell’uomo e trasformazioni del paesaggio: analisi storica e prospettive di valorizzazione”, Associazione Italiana di Ingegneria Agraria, Marina di Pisticci (MT) Settembre 2008.
  • “L’e- nell’ingegneria agraria, forestale e dell’industria agro-alimentare”, Associazione Italiana di Ingegneria Agraria, Firenze 2007.
  • “10a Conferenza Nazionale ASITA”, Federazione delle Associazioni Scientifiche per le Informazioni Territoriali e Ambientali, Bolzano 14-17 novembre 2006.
  • “Rarità, utilità e bellezza nell’evoluzione sostenibile del mosaico paesistico culturale”, Udine 26-27 ottobre 2006.
  • “Le Applicazioni GIS finalizzate allo studio del territorio”. Open Day: presentazione dell’offerta formativa della facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Firenze, febbraio 2007.

Pubblicazioni

  1. Vazzano E., Bonavita A., Pellegrini P., Linear infrastructures that characterize a past land management: the Montagnola Senese dry stone walls. A methodological approach of analysis. Journal of Agricultural Engineering, (1) 2011.
  2. La Marca O., Capponi C., Nardella L., Bonavita A., Urban Wildland Interface: a case study of the Tuscan Archipelago National Park (Italy). In atti della “6th International Conference on Forest Fire Research”, Coimbra (Portugal) 2010.
  3. Conti L., Sorbetti Guerri F., Bonavita A., Barbari M., Caratterizzazione architettonica e valorizzazione dell’edilizia rurale-storica dell’Alto Mugello. In atti del Convegno “Ricerca e innovazione nell’ingegneria dei biosistemi agro-territoriali”, Ischia (NA) 2009.
  4. Bonavita A., Pini L., Pellegrini P., Attendibilità del posizionamento planimetrico satellitare GNSS in ambito forestale con strumentazione GPS semplificata. L’Italia Forestale e Montana, (3) 2009.
  5. Barbari M., Bonavita A., Conti L., Innocenti S., Pini L., Sorbetti Guerri F., Il patrimonio edilizio storico del territorio agricolo e forestale: valorizzazione delle costruzioni rurali nell’Alto Mugello. In atti del Convegno “Segni dell’uomo e trasformazioni del paesaggio: analisi storica e prospettive di valorizzazione”, Marina di Pisticci (MT) 2008.
  6. Pini L., Bonavita A., Pellegrini P., Posizionamento GPS in presenza di copertura forestale: precisione e accuratezza in relazione ai tempi di acquisizione. In atti del Convegno “L’e- nell’ingegneria agraria, forestale e dell’industria agro-alimentare”, Firenze 2007.
  1. Bonavita A., Calamini G., Pellegrini P., Il recupero delle aree aperte di montagna: analisi delle variazioni dell’uso del suolo in due comuni della Montagna Pistoiese. L’Italia Forestale e Montana, (1) 2007.
  1. Bonavita A., Pellegrini P., Elaborazione di basi informative di copertura del suolo per una preliminare individuazione di boschi di neoformazione in Toscana. Agribusinnes, Paesaggio e Ambiente, (2) 2007.
  1. Bonavita A., Pellegrini P., Un approccio metodologico di supporto alla pianificazione territoriale per la valorizzazione delle risorse locali: un esempio di applicazione sulla Montagna Pistoiese, in atti della 10a Conferenza Nazionale ASITA, Federazione delle Associazioni Scientifiche per le Informazioni Territoriali e Ambientali, Bolzano 2006.
  2. Bonavita A., Pellegrini P., Strategia di filiera per la valorizzazione delle risorse territoriali: un caso di studio sull’Appennino Tosco Emiliano, in atti del Convegno Nazionale “Rarità, utilità e bellezza nell’evoluzione sostenibile del mosaico paesistico culturale”, Udine 2006.

Abilità informatiche

Office per Windows, ArcGIS 10, ArcPAD 8, GPS Utility, Traspunto, Gauss-UTM, Adobe Photoshop, Adobe Acrobat Reader e Professional.

Corsi di Formazione Professionale

  • Corso di aggiornamento per Direttore delle Operazioni di spegnimento Antincendi Boschivi, tenuto da DREAM Italia, presso il Centro Regionale di Addestramento “La Pineta di Tocchi”, Monticiano (SI) 2010
  • Corso per Direttore delle Operazioni di spegnimento Antincendi Boschivi, tenuto da DREAM Italia, presso il Centro Regionale di Addestramento “La Pineta di Tocchi”, Monticiano (SI) 2009
  • Corso per Personale del Centro Operativo Provinciale Antincendi Boschivi, tenuto da DREAM Italia, presso il Centro Regionale di Addestramento “La Pineta di Tocchi”, Monticiano (SI) 2009
  • Corso GIS Base, tenuto da SISTER, Sistemi Territoriali, presso la Scuola Superiore di Tecnologie Industriali, Firenze 2007
  • Corso GIS Avanzato, tenuto da SISTER, Sistemi Territoriali, presso la Scuola Superiore di Tecnologie Industriali, Firenze 2007

Workgroup e Associazioni di categoria

  • Consigliere Segretario del Consiglio dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Livorno, quadriennio 2009-2013.
  • Socio della FIDAF, Federazione Italiana Dottori Agronomi e Forestali, Via Livenza, 6 – 00198 Roma.
  • Membro effettivo della Commissione Tecnica Unica di Valutazione del Comune di Collesalvetti – Delibera Giunta Comunale n. 1 del 20/01/2015.

Conoscenze linguistiche

Conoscenza della lingua inglese parlata e scritta.